logo

Integrazione di dati CAD 2D e 3D nelle schede dei prodotti grazie alle API: sei pronto?

  • TraceParts
  • TraceParts

L’idea di consentire ai clienti di scaricare i modelli CAD dei tuoi prodotti nel formato desiderato ti sembra interessante. Ma a livello tecnico non sai come fare.

Perché non approfittare del meglio che le piattaforme di contenuti CAD possono offrire senza che i visitatori debbano uscire dal tuo sito Web?

Secondo lo studio “APIs: Building a Connected Business in the App Economy“, l’83% delle aziende francesi ha constatato un miglioramento dell’esperienza cliente in seguito all’adozione di API.

Con le API, tutto è possibile! Ti faremo vedere in che modo l’integrazione delle API nel tuo sito Web può rivoluzionare in un batter d’occhio l’esperienza utente sulle tue pagine prodotto.

 

API: definizione

L’acronimo API sta per Application Programming Interface. Una API è un’interfaccia di programmazione che consente di “collegarsi” a un’applicazione per scambiare dati. L’API è aperta e offerta dal proprietario del programma.

Grazie a queste interfacce di programmazione, è possibile arricchire un programma desktop, un’app mobile o un’applicazione Web con funzioni e servizi provenienti da un altro sistema (software, piattaforma, database e così via), per sviluppare funzionalità più potenti o importare dati preorganizzati, elaborati e/o integrati altrove.

A questo proposito, hai a disposizione due possibilità:

1/ Sviluppare le tue API oppure

2/ Utilizzare API progettate e pubblicate da terzi.

 

Come funziona una API?

Per poter accedere ai dati ottenuti tramite una API, occorre naturalmente fare delle query.

Esistono due grandi linguaggi di programmazione su cui si appoggiano le API: Simple Object Access Protocol (SOAP) e Representational State Transfer (REST).

A seconda dell’utilizzo, le risposte alle API potranno essere in formato XML o JSON.

L’integrazione di API nel proprio sito Web o nella propria applicazione richiede determinate conoscenze tecniche.

 

Quali sono gli aspetti da verificare prima di scegliere una API?

Prima di scegliere questa soluzione, ti riportiamo un elenco di aspetti da tenere in considerazione.

  • A quando risale lo sviluppo dell’API? Se è stata sviluppata di recente, è probabile che la sua affidabilità non sia ancora stata testata e collaudata a livello industriale.
  • Quante applicazioni “client” e quanti utenti finali utilizzano già l’API? Anche se una API è datata, non vuol dire che sia necessariamente molto utilizzata o solo in alcune applicazioni con una platea di utenti molto limitata. Assicurati di scegliere bene chiedendo riferimenti precisi sul numero e sulla diversità dei casi d’uso reali.
  • Quante chiamate per unità di tempo (al minuto, al giorno, al mese) può supportare l’API? Un numero di chiamate significativo è la dimostrazione della solidità e dell’affidabilità di una API. Il numero di chiamate corrisponde al volume di informazioni scambiate tra il database e le applicazioni client. Ad esempio, le API TraceParts hanno registrato 24,2 milioni di chiamate nel solo mese di marzo 2018.
  • È disponibile una documentazione dettagliata? Qual è la qualità del supporto tecnico? A seconda dell’editore all’origine dello sviluppo delle API, puoi disporre di una documentazione tecnica più o meno ricca e corredata di esempi. È l’effettiva modalità di impiego dell’API che semplificherà il compito dell’integratore o del team Web.

 

Vantaggi e ostacoli relativi all’utilizzo delle API

Sempre secondo lo studio “APIs: Building a Connected Business in the App Economy“, il 92% delle organizzazioni francesi ha adottato le API. Ecco alcuni dei principali vantaggi relativi all’utilizzo delle API per pubblicare i prodotti sul proprio sito Web.

  • Uno dei principali vantaggi dell’utilizzo di una API è l’integrazione delle funzionalità di un’applicazione a un’altra, senza bisogno di svilupparle di nuovo. Per il team Web o l’integratore si tratta di un risparmio di tempo notevole.
  • Questa soluzione consente di personalizzare in modo ottimale l’interfaccia utente.
  • Puoi riunire tutte le tue informazioni in un unico posto.
  • Sei tu a definire l’esperienza utente (UX) ottimale per la visualizzazione 3D interattiva, la configurazione e il download CAD dei tuoi prodotti, e molto altro ancora.
  • Quando l’API si evolve con il progredire delle tecnologie, puoi beneficiare automaticamente degli sviluppi senza bisogno di effettuare aggiornamenti.

Anche se l’efficacia di questo sistema non ha bisogno di ulteriori prove, ci sono comunque alcuni ostacoli alla sua adozione. Nello specifico, ma non ci sorprende, una carenza di risorse qualificate, come indicato dal 37% degli intervistati.

La creazione di un programma API può essere complessa, se l’azienda non dispone di un servizio Web o di una risorsa dedicata allo sviluppo Web.

Ma sono soprattutto i vantaggi a prevalere. Grazie alle API, le aziende francesi affermano di*:

  • 39% – Accelerare i processi e l’innovazione
  • 35% – Incrementare i profitti
  • 26% – Aumentare la propria agilità.

*Fonte:  APIs: Building a Connected Business in the App Economy

 

Un esempio di integrazione

Noi di TraceParts siamo i primi utilizzatori delle nostre API. Le abbiamo sviluppate e le proponiamo da anni ai nostri clienti produttori e distributori di componenti, accompagnandoli nel processo di integrazione. Disponiamo per altro della nostra documentazione online.

Ecco l’esempio di RS Components, distributore riconosciuto da più di un milione di clienti in tutto il mondo, che desiderava arricchire le sue schede prodotto con un viewer 3D interattivo e i modelli CAD dei suoi fornitori. Tutto questo per attirare nuovi utenti appartenenti al settore della progettazione, fidelizzare i clienti offrendo loro un nuovo servizio ad alto valore aggiunto e migliorare l’esperienza utente sulla sua piattaforma di e-commerce. E dunque, in definitiva, per massimizzare le vendite!

Guarda il video sull’integrazione di RS Components

Guarda la testimonianza completa di RS Components

TraceParts
Circa l'autore

TraceParts è una delle principali piattaforme di contenuti CAD al mondo per i settori dell'ingegneria, delle apparecchiature industriali e della progettazione di macchine. TraceParts offre servizi di marketing altamente mirati per la generazione di lead a centinaia di clienti di qualsiasi dimensione e settore, attraverso potenti applicazioni SaaS e API basate sul cloud, come ad esempio librerie di componenti 3D, cataloghi di prodotti e configuratori.

Filtra per categoria


Altri articoli simili

Cataloghi digitali, Risorse per l'ingegneria, TraceParts News

I dati CAD dei profilati di Meccania ora disponibili su TraceParts.com

Meccania Srl, un'azienda italiana che produce sistemi di automazione industriale, ha collaborato con TraceParts per pubblicare online il proprio catalogo di prodotti 3D.  Il suo...

Cataloghi digitali, Risorse per l'ingegneria

La libreria CAD 3D gratuita di TraceParts perfettamente integrata in Autodesk Fusion 360 – Un grande passo verso la riduzione del time-to-market dei prodotti

TraceParts, una delle aziende leader mondiali nel settore dei contenuti digitali 3D per la progettazione, ha recentemente esteso la sua partnership strategica di lungo corso...

Cataloghi digitali, Risorse per l'ingegneria, TraceParts News

I dati CAD dei prodotti per la sicurezza industriale di ReeR Safety ora disponibili su TraceParts

ReeR Safety, una delle aziende leader al mondo nella produzione di sensori optoelettronici per la sicurezza industriale, ha collaborato con TraceParts per pubblicare online i...