logo

[INTERVISTA] MAV S.p.A. sceglie TraceParts per raggiungere nuovi livello di servizio worldwide

  • Gian Paolo Lodi
  • Gian Paolo Lodi

Come alzare l’asticella quando già si dispone di un supporto tecnico d’eccellenza?

MAV S.p.A, Azienda specializzata nella progettazione e produzione di unità di collegamento albero – mozzo, ha scelto TraceParts per rendere disponibili i disegni 3D dei propri calettatori in tutto il mondo, ad ogni ora del giorno ed in tutti i formati CAD disponibili.

La presentazione del progetto è stata l’occasione per una chiacchierata informale con Elisa Perazzoli, Sales Manager di MAV, per approfondire le scelte e gli obiettivi aziendali.

In quale settore operate e quali potrebbero essere considerati gli elementi principali della vostra produzione?

I calettatori MAV sono utilizzati in svariati settori: i più piccoli, disponibili sia in acciaio normale che in acciaio inossidabile, sono per esempio montati nei macchinari del packaging. I nostri shrink disc forniscono una sicura connessione albero cavo – albero pieno nei riduttori, mentre i calettatori di grandi dimensioni possono anche essere impiegati nei lunghi nastri trasportatori installati nelle miniere di tutto il mondo.

Tra i molti settori di impiego, i più significativi sono:

  • Packaging
  • Imbottigliamento
  • Etichettatura
  • Nastri trasportatori
  • Macchine utensili
  • Ingegneria navale
  • Compressori
  • Sistemi di trasporto
  • Industria pesante
  • Macchine per la stampa
  • Macchine per cartiere
  • Industria aerospaziale
  • Lavorazione del legno
  • Sistemi di apertura
  • industria eolica
  • Industria fotovoltaica

Quando avete pensato di sfruttare i servizi di TraceParts online e cosa vi ha spinti a farlo?

È da qualche anno ormai che, spinti anche dalle richieste dei nostri clienti principali, meditiamo di dare accesso on-line ai disegni 3D dei nostri componenti. Crediamo che la battaglia sui mercati si combatta anche tramite il servizio e da sempre MAV offre ai suoi clienti il miglior supporto tecnico possibile. La messa on-line dei disegni 3D rappresenta un ulteriore valore aggiunto.

Per quella che è la vostra esperienza, quali sono i freni principali che bloccano le aziende nell’investire nella catalogazione online?

Nel nostro caso abbiamo sempre fornito personalmente i disegni 3D ai nostri clienti, convinti che un approccio “personale” abbia i suoi lati positivi, ma certamente dobbiamo fare i conti con un mondo sempre più connesso, dove i processi devono essere veloci e dove può capitare che il cliente non abbia tempo di aspettare la nostra risposta ad una sua richiesta.

Consentire al cliente di gestire in autonomia (quando possibile) le sue necessità, accelera i processi in modo esponenziale.
Non dimentichiamo che MAV esporta in tutto il mondo e che anche il fuso orario ha il suo impatto nei tempi di risposta: quando il nostro ufficio tecnico è operativo, magari qualcuno dei nostri clienti sta dormendo e viceversa.

Quali erano le vostre paure all’idea di convertire il vostro attuale catalogo in digitale?

Credo che una delle paure principali sia quella di perdere parte del proprio Know-How a favore della concorrenza. Certamente ci sono degli accorgimenti per evitare che questo succeda.

Che impegno vi ha richiesto (tempo, risorse, imprevisti ecc.)?

L’impegno non è stato indifferente, soprattutto perché una correzione attenta delle varie pagine richiede attenzione e precisione.

Credete che la catalogazione online possa essere uno strumento per essere più competitivi nel vostro mercato?

Certamente. Si tratta di un servizio che aggiunge valore e semplifica il lavoro dei nostri clienti. Nello stesso tempo, agevola il contatto con clienti potenziali, generando nuove opportunità di business.

Gli strumenti di compatibilità dei vari formati CAD presenti sulla piattaforma, l’interfaccia multi lingua e l’accessibilità al catalogo 24/24 possono essere uno strumento per incrementare le vendite?

In un mondo sempre più globalizzato ed interconnesso è fondamentale essere raggiungibili a qualsiasi ora, con un servizio user friendly. Non si sa mai dove le nuove opportunità si nascondano e non bisogna perdere le occasioni che ci si presentano.

***

Ringrazio Elisa per avermi dedicato il suo tempo, trovo sempre interessante conoscere e condividere come si sviluppano i processi decisionali volti a innovare.

Se anche tu credi che la catalogazione 3D possa aiutarti a generare contatti qualificati, scrivimi a gplodi@traceparts.it, ti mostrerò, numeri alla mano le potenzialità della piattaforma TraceParts.

RIFERIMENTI
MAV S.p.A. – https://www.mav.it/it/
Catalogo 3D – MAV S.p.A. su TraceParts – qui

Gian Paolo Lodi
Circa l'autore

Mi chiamo Gian Paolo Lodi e lavoro come consulente per TraceParts Srl.

Sono ormai molti anni che mi interfaccio quotidianamente con aziende e imprenditori del settore della meccatronica.

Conosco quindi molto bene le necessità e le problematiche che spingono talvolta questi soggetti ad assumersi grandi rischi per essere competitivi sul mercato nazionale e internazionale.

Filtra per categoria


Altri articoli simili

Cataloghi digitali, Risorse per l'ingegneria, TraceParts News

Il catalogo di prodotti Global Connector Technology ora disponibile su TraceParts.com

Global Connector Technology (GCT), azienda di livello mondiale produttrice di connettori per circuiti stampati e soluzioni per l'assemblaggio di cavi, ha collaborato con TraceParts per...

Cataloghi digitali

Sei scettico e non ti fidi del digitale? Ecco 4,3 milioni di ragioni che devi leggere assolutamente

Quando hanno iniziato a parlarmi delle famose opportunità offerte del digitale (ormai più di 10 anni fa) ho pensato subito a una cosa. I numeri....

Cataloghi digitali, Risorse per l'ingegneria, TraceParts News

I dati CAD dei profilati di Meccania ora disponibili su TraceParts.com

Meccania Srl, un'azienda italiana che produce sistemi di automazione industriale, ha collaborato con TraceParts per pubblicare online il proprio catalogo di prodotti 3D.  Il suo...