logo

Ottimizza il preheader e incrementa il tasso di apertura dei messaggi e-mail

  • TraceParts
  • TraceParts

Quando creiamo una campagna di e-mail marketing e dedichiamo del tempo alla messa a punto dei contenuti, del layout o della landing page, vogliamo che la campagna funzioni, che susciti l’interesse dei destinatari e che questi ultimi eseguano l’azione prevista.

Occorre dunque sfruttare tutte le opportunità a disposizione per spingere inizialmente i destinatari della campagna di e-mail marketing ad aprire il messaggio.

Come saprai, scegliere con cura l’oggetto della campagna è fondamentale. Ma scegli con altrettanta cura anche il preheader? O sei come quei professionisti del marketing che non gli danno il giusto peso e lasciano che venga compilato automaticamente?

Perché non approfittare di TUTTE le opportunità a disposizione per aumentare al massimo le probabilità di successo della campagna?

Abbiamo deciso quindi di spiegare i motivi per cui non bisogna trascurare il preheader e in che modo ottimizzarlo.

Che cos’è il preheader?

Il preheader è la riga di testo che si trova accanto o sotto l’oggetto di un’e-mail nella casella della posta in arrivo del destinatario. Serve a dare un’idea del contenuto dell’e-mail. All’interno dell’e-mail, si trova sopra il messaggio, nell’intestazione.

Le dimensioni di visualizzazione del preheader variano a seconda del client di posta elettronica del destinatario e del dispositivo utilizzato per consultare le e-mail (computer, smartphone, tablet).

L’importanza di ottimizzarlo

Essendo visibile accanto all’oggetto del messaggio, rappresenta una risorsa in più per spingere i destinatari ad aprire il tuo messaggio.

Offre un’idea del contenuto della comunicazione e consente di completare e rafforzare l’oggetto.

Un preheader studiato con cura avrà quindi un impatto diretto sul tasso di apertura dei messaggi e, di conseguenza, potrà incidere sul tasso di clic.

Non bisogna dimenticare che i destinatari delle nostre campagne ricevono ogni giorno svariati messaggi. Perché non approfittare di questo ulteriore spazio per fare la differenza?

Se non viene ottimizzato, il preheader verrà compilato automaticamente riprendendo le prime righe del contenuto dell’e-mail. E non è il massimo veder apparire la frase “se non visualizzi correttamente questo messaggio, fai clic qui”, come spesso accade, dato che le e-mail iniziano con la menzione della pagina mirror.

Come ottimizzarlo?

Come nel caso dell’oggetto dell’e-mail, hai a disposizione pochi caratteri per convincere il destinatario.

La lunghezza del preheader varia a seconda del client di posta elettronica utilizzato dai destinatari; in media, vengono visualizzati 35 caratteri. Oltre questo limite, la frase rischia di essere troncata. Gli elementi più importanti devono quindi essere posizionati all’inizio.

Per attirare il destinatario, il preheader deve essere un logico proseguimento dell’oggetto, che deve incoraggiare all’apertura e suscitare la voglia di saperne di più.

Anche utilizzare la personalizzazione nel preheader può essere un buon metodo per attirare l’attenzione.

Con un tocco umano, il destinatario si sentirà subito coinvolto, anche prima di aver aperto il messaggio.

Ad esempio:

Oggetto: Come ottimizzare il preheader

Preheader: Marco, rafforza le tue e-mail!

Invitare all’azione è un altro modo per distinguerti. Creando un senso di urgenza, visualizzando una promessa, un’offerta speciale, una novità da scoprire, il destinatario non resterà indifferente e avrà voglia di saperne di più.

Per modificarlo, basta posizionarlo proprio prima del link di menzione della pagina mirror. Deve essere il primo contenuto visibile all’apertura dell’e-mail.

La sfida dei professionisti del marketing che si occupano della progettazione delle campagne di e-mail marketing consiste nello sfruttare tutte le opzioni e le risorse possibili per distinguersi dalla concorrenza e attirare i destinatari.

Ricorda che il preheader e l’oggetto vanno di pari passo, si completano a vicenda e possono contribuire a migliorare il tasso d’apertura. Non perdere quindi questa occasione di ottimizzare le tue performance!

New call-to-action
TraceParts
Circa l'autore

TraceParts è una delle principali piattaforme di contenuti CAD al mondo per i settori dell'ingegneria, delle apparecchiature industriali e della progettazione di macchine. TraceParts offre servizi di marketing altamente mirati per la generazione di lead a centinaia di clienti di qualsiasi dimensione e settore, attraverso potenti applicazioni SaaS e API basate sul cloud, come ad esempio librerie di componenti 3D, cataloghi di prodotti e configuratori.

Filtra per categoria


Altri articoli simili

Campagne e-mail, Generazione Lead, Servizi di marketing digitale, TraceParts News

+17% di lead generati nel 2021 dai servizi di marketing digitale di TraceParts

Saint-Romain, Francia – 13 gennaio 2022 – TraceParts, azienda leader mondiale nel settore dei contenuti digitali per la progettazione, annuncia ancora una volta ottimi risultati per...

Campagne e-mail, Generazione Lead, Servizi di marketing digitale

La formula del successo dell’e-mail marketing! (Checklist)

In questi giorni, molte aziende e molte persone hanno sentito l'impatto causato dalla pandemia e sono state costrette ad adattarsi ai cambiamenti avvenuti nel mondo....

Banner, Campagne e-mail, Generazione Lead, Servizi di marketing digitale

Generazione di lead quando non è possibile incontrare clienti e potenziali clienti: Le 4 alternative

La situazione attuale ha costretto le autorità ad adottare misure di sicurezza preventive come il rinvio o l'annullamento di molte fiere e incontri d'affari in...